24 luglio 2015 / 14:29 / 2 anni fa

Ruby Ter, procura Milano chiede archiviazione per Ghedini e Longo

MILANO (Reuters) - La procura di Milano ha chiesto l‘archiviazione della posizione dei legali di Silvio Berlusconi, Piero Longo e Niccolò Ghedini, nell‘ambito dell‘inchiesta Ruby Ter che ipotizza il reato di concorso in corruzione in atti giudiziari.

Karima El Mahroug, detta Ruby, in una foto d'archivio durante il processo a Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

Lo riferiscono fonti giudiziarie. Una decisione da parte del gup Stefania Donadeo dovrebbe arrivare nelle prossime settimane.

Lo scorso 30 giugno la procura ha notificato l‘avviso di chiusura indagini, che normalmente precede la richiesta di rinvio a giudizio, per Berlusconi e altri 33 indagati nell‘inchiesta sul presunto condizionamento di testimoni in altre due indagini.

La posizione dei due avvocati era stata stralciata.

L‘inchiesta ha origine dalle motivazioni delle sentenze di due processi di primo grado nei confronti di Berlusconi (poi assolto con sentenza passata in giudicato) e di Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti, nelle quali il Tribunale rinviò gli atti alla procura perché procedesse per valutare un eventuale condizionamento dei testimoni.

Tutti gli indagati hanno sempre respinto ogni addebito.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below