21 luglio 2015 / 14:48 / tra 2 anni

Coldiretti stima in 200 mln danni nelle campagne per il caldo

ROMA (Reuters) - Ammonta ad almeno 200 milioni di euro il conto dei danni causati in un mese dal caldo nelle campagne italiane tra ortaggi, frutta e mais ‘bruciati’, cali di produzione di latte e uova e maggiori costi energetici e di irrigazione, tanto che in alcune zone come la Lombardia è stato chiesto lo stato di calamità.

È il bilancio fatto dalla Coldiretti a seguito delle alte temperature registrate in Italia nel mese di luglio.

“Allarme” anche per il livello del fiume Po dal quale dipende gran parte dell‘irrigazione dei prodotti più rappresentativi del made in Italy.

La sofferenza nelle stalle da parte delle mucche ha poi determinato una perdita di 100 milioni di litri di latte in un mese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below