14 luglio 2015 / 09:59 / tra 2 anni

Cina, banca centrale aggiusterà politica per sostenere economia

PECHINO (Reuters) - La banca centrale cinese aggiusterà la sua politica per fornire ampia e adeguata liquidità all‘economia.

Una bandiera cinese sventola davanti alla sede della Banca centrale di Pechino. REUTERS/Petar Kujundzic

Lo ha detto Sheng Songcheng, responsabile del dipartimento statistico della People’s Bank of China, secondo quanto si legge in una trascrizione di un incontro della PBOC vista da Reuters.

Sheng ha aggiunto che i recenti requisiti sulle riserve obbligatorie e i tagli ai tassi di interesse hanno aiutato a sostenere la crescita di M2, una misura della liquidità.

E proprio l‘ampia liquidità nel mercato interbancario cinese e il calo dei tassi di interesse hanno abbassato i costi di finanziamento dell‘economia reale, scesi per le aziende al 6,32% di fine giugno dal 7,0% di fine 2014, ha sottolineato Sheng.

Le recenti mosse della banca centrale sui tassi e sulle riserve obbligatorie delle banche hanno anche contribuito a sostenere la domanda di prestiti, ha proseguito sottolineando che le complesse condizioni in cui si trova ora l‘economia cinese non dovrebbero essere sottostimate.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below