12 luglio 2015 / 14:50 / tra 2 anni

Grecia ha tempo fino al 15 luglio per approvare riforme

BRUXELLES (Reuters) - La Grecia ha tempo fino a mercoledì prossimo per approvare nuove leggi come condizione per l‘avvio dei negoziati sul bailout, di cui Atene ha bisogno per evitare l‘uscita dall‘euro, ha detto oggi il ministro delle Finanze finlandese Alexander Stubb.

Un neoministro delle Finanze greco Euclid Tsakalotos pensoso, e dietro di lui la direttrice dell'Fmi Christine Lagarde. REUTERS/Francois Lenoir

Parlando della proposta congiunta avanzata dai ministri dell‘Eurogruppo, Stubb ha detto ai giornalisti che ci sono tre condizioni per la Grecia: “Numero uno, deve implementare le leggi entro il 15 luglio. Numero due, condizioni severe su, per esempio, riforme del lavoro, pensioni, Iva e tasse. E poi numero tre, misure rigide anche su privatizzazioni e fondi di privatizzazione”.

“Per noi la cosa più importante è che ... questo pacchetto deve essere approvato sia dal governo che dal Parlamento greco e poi vedremo”, ha aggiunto il ministro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below