3 luglio 2015 / 10:34 / tra 2 anni

Francia rifiuta richiesta di asilo a fondatore Wikileaks Assange

PARIGI (Reuters) - La Francia ha respinto la richiesta di asilo di Julian Assange, il fondatore di Wikileaks, che da tre anni è ospite dell‘ambasciata dell‘Ecuador a Londra.

Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange, durante una conferenza stampa nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra. REUTERS/John Stillwell/pool

“La Francia ha ricevuto la lettera del signor Assange. Una verifica approfondita indica che in considerazione degli elementi legali e materiali della situazione in cui si trova il signor Assange, la Francia non può accogliere la sua richiesta”, dice un comunicato dell‘ufficio del presidente francese François Hollande.

“La situazione del signor Hollande non presenta un pericolo immediato. Egli è anche destinatario di un mandato di arresto europeo”, sottolinea l‘Eliseo.

Oggi il quotidiano francese Le Monde ha pubblicato una lettera aperta di Assange a Hollande, in cui il fondatore di Wikileaks afferma che la sua vita è in pericolo.

Assange, 44 anni, si è rifugiato nell‘ambasciata ecaudoregna per sfuggire a un mandato d‘arresto emesso dalla Svezia in relazione all‘accusa di presunti reati sessuali. L‘uomo teme però che la Svezia potrebbe successivamente estradarlo negli Stati Uniti, dove è aperta un‘inchiesta sulla fuga di notizie relativa alla politica estera e all‘intelligence Usa.

(Dominique Vidalon)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below