1 luglio 2015 / 16:10 / 2 anni fa

Egitto, militanti fanno 70 morti in attacchi nel Nord Sinai

IL CAIRO (Reuters) - E’ salito a 70 morti, in gran parte militari, il bilancio delle vittime dell‘attacco condotto oggi nel Nord Sinai, in Egitto, da parte di un gruppo fondamentalista. Lo hanno riferito fonti mediche e della sicurezza.

I militanti di Stato Islamico, che hanno poi rivendicato le loro azioni su Twitter, hanno lanciato una serie di attacchi coordinati contro numerosi posti di blocco militari. Si tratta del più grave episodio accaduto finora nella zona, da tempo focolaio della rivolta fondamentalista.

Lunedì scorso, invece, il procuratore generela egiziano era rimasto ucciso dallo scoppio di un‘auto-bomba al Cairo.

Secondo l‘esercito, gli attaccchi hanno riguardato almeno cinque posti di guardia. I militari hanno distrutto a loro volta tre landcruiser armate con mitragliatrici anti-aeree. Gli scontri sono durati circa otto ore.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below