1 luglio 2015 / 15:37 / tra 2 anni

Grecia, Renzi è più preoccupato da terrorismo e da consulta

BERLINO (Reuters) - Matteo Renzi dice che è più preoccupato per il terrorismo internazionale e per possibili onerose sentenze della Consulta che per il negoziato sulla Grecia.

“La vera questione in Europa è la crescita per tutti, non l‘Iva delle isole greche”, ha detto il presidente del Consiglio durante la conferenza stampa congiunta con la cancelliera tedesca Angela Merkel a Berlino.

Sia Renzi che Angela Merkel hanno concordato sulla necessità di trovare una terza via tra austerità e politiche che compromettano la stabilità dei conti: “Basta con una Europa fondata solo sui parametri e sui bilanci economici”, ha detto Renzi. Anche Angela Merkel si è detta d‘accordo con la necessità di trovare una “terza via” per la Grecia, come aveva detto questa mattina Renzi, cioè una via “di compromesso”.

Renzi ha commentato dicendo di essere talvolta in disaccordo con la Merkel, ma che su questa necessità di lavorare per un compromesso c‘è invece piena consonanza.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below