30 giugno 2015 / 06:58 / 2 anni fa

Cdp, Renzi: missione non cambia, Costamagna e Gallia ai vertici

MILANO (Reuters) - Il presidente del Consiglio Matteo Renzi rivendica le scelte fatte nel ricambio dei vertici di Cdp ufficializzando le nomina di Fabio Gallia, oltre a quella di Claudio Costamagna.

In un‘intervista al Sole 24 Ore il premier sostiene che “la missione di Cdp non cambia. Rimane la stessa con attori nuovi”.

Renzi ringrazia quindi il presidente Franco Bassanini e l‘AD Giovanni Gorno Tempini per il lavoro svolto e si difende dalle accuse di avere creato un pasticcio sulle nomine affermando che “se qualcuno pensa che sia un pasticcio nominare due professionisti come Claudio Costamagna e Fabio Gallia buon per lui”.

“All‘estero stanno notando come tanti privati si facciano tentare dal venire a dare una mano all‘Italia”, aggiunge Renzi citando Andrea Guerra, l‘ex AD di Luxottica, consigliere del premier per le politiche industriali e che “non sarà l‘ultimo. Prossimo tassello l‘Enit”, prosegue.

“Credo che compito di un leader sia scegliere persone di qualità”, dice Renzi.

Il consiglio di amministrazione di Cdp ha convocato l‘assemblea il 10 luglio in prima e il 14 luglio in seconda per le modifiche allo statuto e “decisioni sugli amministratori”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below