June 30, 2020 / 10:41 AM / 7 days ago

Usa non figurano in elenco Ue viaggi "sicuri" - diplomatici

BRUXELLES (Reuters) - Gli Stati Uniti non compaiono nella “lista delle destinazioni sicure” per i viaggi non essenziali che verrà pubblicata oggi dai governi dell’Unione Europea.

Una donna prende la sua valigia dall'aeroporto LaGuardia a New York, davanti a uno schermo che mostra le zone rosse negli Stati Uniti. REUTERS/Brendan McDermid

Lo hanno detto tre diplomatici europei.

Il blocco di 27 Paesi dovrebbe dare l’approvazione di massima ai viaggi di piacere o di lavoro da domani a 14 paesi extra-europei. Il voto finale sulla lista è previsto entro mezzogiorno, hanno detto i diplomatici.

I paesi in lista sono Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia e Uruguay.

Russia e Brasile, insieme agli Stati Uniti, sono tra i paesi che non fanno parte della “lista sicura” iniziale.

Il voto mira a sostenere l’industria dei viaggi e le destinazioni turistiche dell’Unione, in particolare nei paesi dell’Europa meridionale più colpiti dalla pandemia di Covid-19.

Anche i viaggi dalla Cina sarebbero provvisoriamente approvati, sebbene questi ricominceranno solo se le autorità cinesi acconsentiranno ai viaggi provenienti dalla Ue. La reciprocità è una condizione necessaria per entrare nella lista di viaggi sicuri.

L’elenco deve essere approvato da una “maggioranza qualificata” di paesi Ue, ovvero 15 paesi europei che rappresentano il 65% della popolazione. Quattro diplomatici della Ue hanno dichiarato di aspettarsi il sostegno necessario per l’approvazione.

La lista fungerà da raccomandazione per i membri del blocco, il che significa che quasi certamente non consentiranno l’accesso ai viaggiatori provenienti da altri paesi, ma potrebbero potenzialmente imporre restrizioni a coloro che arrivano dalle 14 nazioni dell’elenco.

Gli sforzi della Ue per riaprire le frontiere interne, in particolare all’interno della zona Schengen, composta da 26 nazioni, nella quale normalmente non sono effettuati controlli di frontiera, sono stati irregolari poiché vari paesi hanno limitato l’accesso a determinati visitatori.

La Grecia sta imponendo il test Covid-19 ai viaggiatori in arrivo da una serie di paesi europei, tra cui Francia, Italia, Paesi Bassi e Spagna, con autoisolamento fino ai risultati.

La Repubblica Ceca non ammette turisti provenienti da Portogallo e Svezia.

Anche i residenti britannici possono recarsi in molti paesi della Ue, i viaggiatori non essenziali in Gran Bretagna, tuttavia, sono tenuti ad autoisolarsi per 14 giorni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below