November 7, 2019 / 12:34 PM / 14 days ago

Banca d'inghilterra conferma tassi, due voti per taglio tassi

Il logo Bank of England . Leon Neal/Pool via REUTERS

LONDRA (Reuters) - Contrariamente alle attese, due esponenti del board della Bank of England si sono espressi a favore di un taglio dei tassi da parte dell’istituto centrale a causa dei segnali di un rallentamento più pronunciato dell’economia.

Altri invece hanno detto che prenderanno in considerazione un taglio se persisteranno i rischi legati a Brexit e alla crescita globale.

Il voto, secondo quanto riferito dalla stessa BoE, ha visto sette favorevoli e due contrari al mantenimento dei tassi di riferimento a 0,75%, contrariamente alle attese degli economisti interpellati da Reuters che avevano previsto un voto all’unanimità.

Gli esponenti esterni al board, Michael Saunders e Jonathan Haskel, sono stati i primi a esprimersi a favore di un taglio del costo del denaro da quando la BoE ha tagliato i tassi nell’agosto 2016, dopo il referendum sulla Brexit.

Saunders e Haskel hanno citato tra le ragioni alla base del proprio cambio di prospettiva i rischi al ribasso derivanti dalla Brexit e dall’economia mondiale.

L’istituto centrale ha contestualmente aggiornato le proprie stime per il Pil di quest’anno e dei prossimi due. Adesso prevede che il Pil del 2019 cresca dell’1,4% da 1,3% delle stime di agosto, nel 2020 dell’1,2% (da 1,3% di agosto) e nel 2021 dell’1,8% (da 2,3% di tre mesi fa).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below