October 31, 2019 / 8:41 AM / 18 days ago

Fiat Chrysler e Peugeot verso fusione per creare quarto gruppo auto mondiale

MILANO (Reuters) - Fiat Chrysler e la controllante di Peugeot Psa hanno annunciato la volontà di unire le forze per creare il quarto produttore automobilistico mondiale, attraverso un’operazione che prevede uno scambio azionario alla pari.

Logo del gruppo PSA dietro un'auto esposta durante una conferenza stampa della casa automobilistica francese nella sede a Rueil-Malmaison, vicino a Parigi, in Francia, il 26 febbraio 2019. REUTERS/Christian Hartmann

I Cda delle due società hanno dato mandato ai rispettivi team di portare a termine le trattative per giungere a un memorandum vincolante nelle prossime settimane, hanno annunciato le due società in un comunicato congiunto.

Fca balza di circa l’8% nelle prime contrattazioni di borsa a Milano, mentre Psa arretra del 7,6% sulla piazza francese.

John Elkann, attuale presidente di Fiat Chrysler (Fca) sarà presidente del nuovo gruppo, mente l’AD sarà Carlos Tavares, attuale numero uno di Peugeot.

A regime, l’integrazione tra i due gruppi garantirà sinergie annuali per circa 3,7 miliardi di euro, si legge nella nota, in cui si aggiunge che non ci saranno chiusure di stabilimenti.

Prima del completamento dell’operazione FCA distribuirà ai suoi azionisti un dividendo straordinario di 5,5 miliardi di euro e le azioni della propria controllata nel settore dell’automazione, Comau, che verrà scissa dal gruppo.

Contemporaneamente Peugeot distribuirà ai propri azionisti la quota del 46% detenuta nella società di componentistica auto Faurecia.

Il ministro delle Finanze francese Bruno Le Maire ha accolto con favore l’operazione, affermando che essa garantirà ai due gruppi la massa critica necessaria per investire in tecnologie meno inquinanti e affrontare le sfide del settore.

“Il governo francese sarà particolarmente attento alla tutela della presenza industriale del gruppo in Francia” ha detto Le Maire.

Il nuovo gruppo avrà sede legale in Olanda e azioni quotate a Parigi, Milano e New York.

Degli 11 membri del board, sei saranno di provenienza Peugeot (compreso Tavares) e cinque di provenienza Fca (incluso Elkann).

Giulio Piovaccari, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below