October 23, 2019 / 1:03 PM / a month ago

Staff Bce appoggia 'Draghinomics' ma contesta sua 'cerchia ristretta'

FRANCOFORTE (Reuters) - Lo staff della Bce apprezza la politica ultraespansiva di Mario Draghi ma lo critica per essersi affidato a una sua “cerchia ristretta” e per aver permesso favoritismi interni, secondo un sondaggio pubblicato oggi.

Il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi interviene a una conferenza stampa a Francoforte, in Germania, il 10 marzo 2016. REUTERS / Kai Pfaffenbach

Draghi concluderà il suo mandato il 31 ottobre dopo otto anni, nei quali gli è stato universalmente riconosciuto di aver evitato il collasso della zona euro.

Tuttavia, è stato anche accusato da altri membri dell’Eurotower di una gestione poco partecipativa e di aver imposto alcune decisioni controverse, come il riavvio del programma di acquisto di bond da 2.600 miliardi di euro, comunicato il mese scorso.

Il sondaggio, condotto dal sindacato IPSO e visto da Reuters, mostra che il 54,5% dei 735 intervistati ha valutato la presidenza di Draghi come “molto buona” o “straordinaria” e il sostegno alla sua linea di politica economica è anche più forte.

La maggioranza degli intervistati si è però lamentata di una mancanza di trasparenza nelle assunzioni e di quello che viene percepito come un diffuso favoritismo nell’istituto con base a Francoforte, che sarà guidato da Christine Lagarde dal 1° novembre.

“Agendo attraverso la sua cerchia ristretta di leali sostenitori, Mario Draghi ha alimentato una linea manageriale altamente disgregante, scarsamente partecipativa e caustica”, secondo uno degli interpellati.

“Avere un approccio più inclusivo anziché prendere unilateralmente decisioni affrettate poteva risparmiare alla Bce molte delle difficoltà diplomatiche con gli altri membri del Consiglio direttivo e con i media durante il suo mandato”.

Un altro intervistato ha detto che c’era un “circolo ristretto” attorno al presidente e si è lamentato che pochissime persone dello staff avevano accesso a informazioni privilegiate.

Circa il 47% concorda anche che Draghi non era coinvolto a sufficienza nelle questioni dello staff.

“Draghi sembrava molto distaccato dallo staff della Bce, dava l’impressione di vivere in una torre d’avorio”, scrive uno degli interpellati. “Il nuovo presidente dovrebbe essere più coinvolto”.

Un portavoce Bce ha detto che alcune delle questioni citate nel sondaggio sono già state affrontate e che il dialogo con il sindacato continuerà anche con Lagarde.

La Bce ha criticato il sondaggio anonimo di IPSO in una nota interna, ritenendo che abbia posto “domande tendenziose”, e ha invitato piuttosto i dipendenti ad avere un “dialogo interno trasparente e aperto”.

Il sondaggio ha mostrato anche che il 63,5% degli intervistati ha approvato le misure intraprese da Draghi, mentre solo un quinto si è dichiarato contrario. Si distinguono gli intervistati tedeschi, con il 48% favorevoli e il 36% contrari.

Più di tre quarti degli intervistati pensa che Draghi abbia aiutato a migliorare la reputazione della banca centrale.

“Mario Draghi ha salvato l’euro quasi da solo... e ha costruito un consenso a sostegno dell’economia della zona euro nonostante l’opposizione tedesca”, afferma uno degli interpellati.

“Ciò nonostante, durante il suo mandato abbiamo visto...alcune nomine e promozioni arbitrarie, e raggruppamenti per nazioni nelle posizioni manageriali”.

La Bce ha dovuto cancellare sei nomine nel corso degli ultimi anni, a seguito di ricorsi presentati da rappresentanti del personale.

L’istituzione non fornisce una ripartizione del personale per nazionalità.

Tuttavia, quattro dei sei consiglieri del Comitato esecutivo sono tedeschi, così come i tre manager principali presso il dipartimento di statistica, e 10 su 26 manager nei dipartimenti di politica monetaria ed economia, secondo i calcoli IPSO.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below