October 18, 2019 / 1:19 PM / 2 months ago

Turchia, offensiva in Siria continuerà se tregua non verrà pienamente attuata-Erdogan

Il presidente della Turchia Tayyip Erdogan ad Ankara. REUTERS/Huseyin Aldemir

ISTANBUL (Reuters) - La Turchia continuerà l’offensiva nel nord-est della Siria più rapidamente di prima se un accordo con gli Stati Uniti per un cessate il fuoco e il ritiro delle forze curde non sarà pienamente attuato.

Lo ha detto oggi il presidente della Turchia Tayyip Erdogan.

Il leader turco ha anche detto ai giornalisti che non sarebbe un problema per la Turchia se le forze del governo siriano, appoggiate dalla Russia, entrassero in aree liberate dalla milizia curda siriana Ypg, aggiungendo che Ankara non ha intenzione di rimanere in aree sotto il suo controllo nel nord della Siria.

Erdogan ha anche detto di aver informato il presidente Usa Donald Trump dell’offensiva in una telefonata avvenuta tre giorni prima del suo inizio. Riguardo alla lettera di Trump in cui il capo della Casa Bianca ha invitato il suo omologo turco a non fare il “pazzo” e il “duro”, Erdogan ha commentato che “ciò che è necessario sarà fatto quando sarà il momento giusto”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below