December 17, 2018 / 11:21 AM / a year ago

Manovra, Messina (Intesa Sp): indispensabile intesa con Ue, pressione su titoli Stato non sostenibile

Il Ceo di Intesa Sanpaolo Carlo Messina REUTERS/Giorgio Perottino

MILANO (Reuters) - Trovare un punto di incontro con la Commissione Ue sulla manovra di bilancio italiana è indispensabile perché la pressione degli investitori internazionali sui titoli di Stato non è più sopportabile.

Lo ha detto il Ceo di Intesa Sanpaolo Carlo Messina a margine di un evento a Milano.

“Credo sia indispensabile che venga trovato un punto di incontro con la Commissione Ue perché la pressione alla quale siamo stati sottoposti da parte degli investitori internazionali sui nostri titoli secondo me ha raggiunto un livello non più sopportabile”, ha detto.

“È indispensabile non tanto nei confronti della Commissione Ue ma nei confronti dei grandi investitori internazionali che sono poi detentori della gran parte del nostro debito”, ha aggiunto sottolineando come la discesa dello spread Btp/Bund negli ultimi giorni sia “un chiaro segnale che più ci si muove in questa direzione più si fa il bene del Paese”.

Messina ha poi ribadito che ritiene possibile una crescita dell’Italia intorno all’1% per il 2019.

“Credo che la forza del risparmio, l’attitudine delle nostre aziende all’export” unitamente alla crescita attesa in Germania e nel mondo “siano compatibili con livelli di crescita intorno all’1%”, ha detto.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below