December 12, 2018 / 4:25 PM / a year ago

Alitalia, Di Maio: Fs parla con Delta, Easyjet. Stato punta a 15%

ROMA (Reuters) - Il governo punta a mantenere il 15% in Alitalia dopo la cessione, come hanno già fatto altri Paesi europei con le ex compagnie di bandiera.

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, secondo quanto riferito dai sindacati che lo hanno incontrato oggi.

Il ministro ha detto che Ferrovie dello Stato sta cercando di coinvolgere partner industriali, come Delta o Easyjet.

A fine ottobre i commissari hanno dato il via libera all’offerta vincolante di FS, condizionata alla presenza di partner industriali.

Anche Delta Air Lines ha presentato un’offerta mentre la low-cost EasyJet ha fatto pervenire una manifestazione d’interesse per un’Alitalia ristrutturata.

La due diligence di Fs sul piano Alitalia si completerà per fine anno, ha aggiunto Di Maio, sempre secondo i sindacati.

Oggi il governo ha deciso di prorogare di sei mesi al massimo, fino al 30 giugno 2019, i termini per la restituzione del prestito ponte da 900 milioni elargito ad Alitalia.

Il ministro ha infine detto di puntare a una soluzione come nel caso Ilva, senza esuberi.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below