January 24, 2018 / 3:08 PM / 10 months ago

Calenda: Italia chiederà a Ue clausole sociali in accordi libero scambio

ROMA (Reuters) - L’Italia chiederà che la Commissione Europea inserisca clausole sociali stringenti nei prossimi accordi di libero scambio, che rispettino il salario minimo e i dritti dei lavoratori.

Lo ha detto oggi il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.

“Tra due settimane presenteremo per la prima volta una proposta italiana a Bruxelles con precisi impegni su diritti dei lavoratori e salario minimo nei paesi che vogliono avere scambi commerciali con l’Europa”, ha detto Calenda intervenendo alla Conferenza sulla cooperazione internazionale in corso a Roma.

Citando esplicitamente le misure protezionistiche adottate dall’amministrazione del presidente Usa Donald Trump questa settimana, Calenda ha detto che “l’Europa fa bene a tenere la barra ferma sull’apertura dei mercati, sempre equilibrata... ma inserendo negli accordi di libero scambio clausole precise contro il dumping ambientale e sociale”.

Il ministro ha anche proposto di aumentare gli investimenti italiani in cooperazione allo sviluppo allo 0,5% del Pil, il livello attuale praticato dalla Germania, rispetto all’attuale 0,3% circa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below