January 10, 2018 / 8:37 AM / 12 days ago

Berlusconi promette abolizione Jobs act; Renzi: lo dica a imprenditori

ROMA (Reuters) - Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, annuncia l‘abolizione della riforma del lavoro varata dal governo di Matteo Renzi in caso di una vittoria elettorale del centrodestra alle elezioni del 4 marzo.

Ironica la reazione del segretario del Pd, secondo il quale questa mossa farà perdere al tycoon i voti degli imprenditori, generalmente soddisfatti dal Jobs act che ha cancellato l‘articolo 18 introducendo il contratto a tutele crescenti.

Rispondendo su Radio Anch‘io alla domanda se abolirà il Jobs act in caso di vittoria elettorale, Berlusconi ha detto: “Sì perché è stata una iniezione che ha dato una provvisoria spinta ma solo ai contratti a termine: su 10 contratti siglati ben 8 sono stati a termine”.

In un‘intervista in contemporanea su Radio Capital, Renzi ha replicato: “Saranno contenti gli imprenditori del Nord Est, sai come lo votano!”.

Secondo i dati Istat diffusi ieri, prosegue a novembre il trend di crescita dell‘occupazione in Italia, trainato però dai contratti a termine cresciuti di 450.000 unità su base annua, a fronte di un incremento di contratti stabili di 48.000 unità

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below