January 9, 2018 / 5:46 PM / 2 years ago

Di Maio: non è più tempo per Italia di lasciare euro

Il leader del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio a Palermo il 3 novembre 2017. REUTERS/Guglielmo Mangiapane

ROMA (Reuters) - Il Movimento cinque stelle continua a sfumare i toni su un possibile referendum per l’uscita dell’Italia dall’Unione monetaria.

“Non credo che sia più il momento per l’Italia di uscire dall’euro, il referendum è una extrema ratio che spero di evitare”, ha detto Luigi Di Maio, candidato premier del Movimento alle prossime elezioni del 4 marzo, durante la registrazione della puntata di Porta a Porta in onda stasera.

Per Di Maio occorre negoziare con Bruxelles affinché l’Italia abbia “la possibilità, come Spagna e Francia, di fare investimenti in deficit” applicando le regole di bilancio comunitarie con ancora maggiore flessibilità.

Il Movimento fondato dal comico Beppe Grillo punta inoltre a “ricontrattare” l’accordo di Basilea “che ormai impedisce alle imprese di avere credito” e ricontrattare “alcuni trattati che stanno distruggendo la nostra agricoltura”, ha detto Di Maio.

Alla domanda se intendesse sforare il tetto nel rapporto deficit/Pil come Francia e Spagna, Di Maio ha risposto: “Sì. Propongo di superare il 3% e fare investimenti ad alto moltiplicatore su energia, infrastrutture, dissesto del territorio... In questo modo c’è più gettito per lo Stato e lo stato ripaga il deficit”.

(Massimiliano di Giorgio

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below