7 dicembre 2017 / 09:32 / 9 giorni fa

Mps, Alexandria: sentenza appello attesa attorno a mezzogiorno

FIRENZE (Reuters) - I giudici della terza sezione penale della Corte di appello di Firenze si sono ritirati in camera di consiglio per emettere la sentenza a carico degli ex vertici di Mps, imputati di ostacolo alla vigilanza in concorso per la ristrutturazione del derivato Alexandria, stipulato con banca Nomura.

La sede centrale di Monte dei Paschi a Siena. Foto del 27 ottobre 2017. REUTERS/Stefano Rellandini

La sentenza è attesa attorno a mezzogiorno, secondo quanto ha detto il presidente Maria Luisa Romagnoli.

In primo grado l‘ex presidente Giuseppe Mussari, l‘ex direttore generale Antonio Vigni e l‘ex capo dell‘area finanza Gianluca Baldassarri erano stati condannati dal tribunale di Siena a tre anni e sei mesi di reclusione e a cinque anni di interdizione.

La procura aveva chiesto sette anni per Giuseppe Mussari, sei anni per Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri.

Secondo la procura gli ex vertici del Monte hanno nascosto alla Vigilanza il mandate agreement che realizzava il collegamento negoziale fra Alexandria e l‘operazione Btp 2034.

Le difese degli imputati sostengono invece che la Vigilanza avesse a disposizione tutti gli elementi necessari per comprendere i termini dell‘operazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below