31 ottobre 2017 / 10:19 / 21 giorni fa

Ispra: rifiuti tornano a crescere in Italia, in 10 anni raddoppiata differenziata

ROMA (Reuters) - La produzione di rifiuti in Italia è tornata a crescere nel 2016, dice un rapporto dell‘Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (Ispra), dopo alcuni anni di calo in coincidenza con la crisi finanziaria globale.

Un amion carico di rifiuti diretto in una discarica. REUTERS/Alessandro Bianchi

Intanto, tra il 2006 e lo scorso anno, è praticamente raddoppiata la raccolta differenziata dei rifiuti, passando dal 25,8% al 52,5%. Anche se l‘obiettivo del 65% fissato dall‘Unione Europea è ancora lontano.

L‘anno scorso in Italia sono stati prodotti 30,1 milioni di tonnellate di rifiuti urbani, il 2% in più (circa 590.000 tonnellate) rispetto al 2015, dice il rapporto Ispra, “in controtendenza rispetto alla progressiva diminuzione registrata nel quinquennio 2011/2015”.

L‘istituto specifica che ciò in parte è dovuto al cambio di metodologia sulla contabilizzazione dei dati, ma che anche utilizzando il sistema precedente l‘aumento sarebbe comunque dello 0,8%.

“La crescita della produzione dei rifiuti urbani è in linea con l‘andamento degli indicatori socio-economici, sia nella spesa per consumi finali (+1,5%) sia del prodotto interno lordo (tra +1,7% e +0,9%). Non si assiste dunque ad alcuna dissociazione”, dice ancora Ispra, segnalando che l‘aumento maggiore è stato in Nord Italia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below