26 ottobre 2017 / 08:20 / 22 giorni fa

Borsa Milano chiude in buon rialzo scia spread Btp, balzo Stm, Mps positiva

MILANO (Reuters) - La borsa di Milano chiude in buon rialzo una seduta che guarda allo spread Btp-Bund, in contrazione sulle parole del presidente della Bce Mario Draghi, ed è sostenuta dalle notizie di un possibile allentamento della pressione in Spagna.

Operatori a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

Nel primo pomeriggio l‘indice della borsa italiana registra un rialzo più modesto e breve, rispetto all‘indice europeo, subito dopo il comunicato della Bce e parte invece decisa al rialzo dopo che lo spread sui titoli governativi si restringe al minimo di circa 151 punti base.

Draghi ha detto che il piano sui bond non viene sospeso, ma solo ridimensionato, sostenendo attese di ulteriori acquisti di titoli governativi italiani.

Aiuta anche la prospettiva che, in Spagna, il governo catalano potrebbe indire nuove elezioni a breve e in quel caso Madrid sarebbe disponibile a sospendere il commissariamento. Ma il governatore della Catalogna, a meno di mezz‘ora dalla chiusura dei mercati, raffredda le attese, dicendo di non aver ottenuto le garanzie necessarie per il voto.

L‘indice FTSEMib chiude in rialzo dell‘1,61%, l‘Allshare dell‘1,52%. Volumi a 3,2 miliardi.

In Europa il benchmark europeo FTSEurofirst 300 sale dell‘1,07%.

** Balzo a doppia cifra per STM che ha chiuso il terzo trimestre con ricavi e utile netto superiori alle attese e ha rivisto al rialzo l‘outlook sull‘intero anno.

** MPS sale del 3,91% a 4,728 euro proseguendo sulla strada imboccata ieri (primo giorno di rientro in borsa dopo dieci mesi) allineandosi sostanzialmente alle valutazioni degli analisti che per il momento tendono a mantenere una posizione neutrale sul titolo. Mediobanca Securities ha ripreso la copertura oggi con “neutral” e target a 5 euro. [L8N1N14BJ]

** Positive le banche italiane con un +0,4%, non lontano dal rialzo di quello europeo (+0,58%).

** FIAT CHRYSLER sale del 3% circa dopo i report di alcune banche di investimento, a commento dei risultati del trimestre, che prevedono una forte generazione di cassa in futuro, grazie alla buona performance dell‘area Nafta e che sottolineano come alcuni asset, in particolare Magneti, Jeep e Maserati, siano sottovalutati.

** Brillante CAMPARI che recupera il calo di ieri.

** Movimento tecnico per il buon rialzo di ENEL.

** Su FINECOBANK proseguono gli acquisti dei giorni scorsi dopo i risultati più forti delle attese.

** MONCLER in ribasso dell‘1,05%, dopo il collocamento di una parte della quota di Eurazeo tramite ABB a 24,48 euro per azione.

** Recupera nel finale FERRAGAMO (-0,18%), che ha risentito oggi di un downgrade a “underperform” da parte di un broker italiano sulle attese di una trimestrale debole, dopo un commento simile da parte di JP Morgan ieri.

** Tra i titoli sottili balzo di BIM (+17%) dopo il netto calo di ieri. Il titolo resta comunque lontanto dal prezzo dell‘Opa di Veneto Banca.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below