18 ottobre 2017 / 12:10 / un mese fa

Migranti, Gentiloni: in Libia servono più risorse, Italia da sola non basta

ROMA (Reuters) - Servono più risorse in Libia per la riduzione e la gestione dei flussi migratori, ha segnalato oggi il premier Paolo Gentiloni.

Migranti in arrivo a Tripoli dopo essere stati soccorsi dalla Guardia costiera libica. REUTERS/Hani Amara

“Abbiamo bisogno di risorse per le comunità locali, le autorità libiche e le organizzazioni Onu per i rimpatri dalla Libia verso i Paesi africani di origine”, ha detto Gentiloni alla Camera nell‘intervento in vista del Consiglio europeo di domani e venerdì.

“Se non si collabora a questo obiettivo che dovrebbe interessare tutti - flussi più umani, più regolari, meno drammaticamente pericolosi, più socialmente accettabili - non sarà raggiungibile con le sole energie dell‘Italia”.

Il premier ha aggiunto che alla difficile situazione nei campi profughi in Libia “si risponde in un modo solo, moltiplicando presenza, risorse e impegno umanitario”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below