18 ottobre 2017 / 07:35 / un mese fa

Borsa Milano poco mossa, giù Atlantia e Saipem, bene Prysmian

MILANO (Reuters) - MILANO, 18 ottobre (Reuters) - Piazza Affari archivia attorno alla parità un‘altra seduta di transizione. Analisti e trader sottolineano la fase di studio attraversata dai mercati azionari. Una sorta di pausa di riflessione prima del rush di fine anno.

Trader al lavoro. REUTERS/Russell Boyce

Secondo un report di Hsbc, la performance “impressionante” registrata dalle borse europee dopo il referendum che ha sancito l‘avvio del processo di uscita della Gran Bretagna dall‘Unione europea (MSCI Europe +31%) è stata indiscriminata. Pertanto, ci sono ancora occasioni di acquisto selettivo; in particolare, Hsbc indica titoli sottovalutati tra le banche e le utilities.

In chiusura, l‘indice FTSE Mib ha guadagnato lo 0,08%, l‘AllShare lo 0,09%, il MidCap lo 0,14% e lo Star lo 0,26%. Volumi per un controvalore di circa 2 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 ha terminato in crescita dello 0,25%.

** ATLANTIA protagonista in negativo (-1,21%), affossata dalla controfferta su Abertis di Acs tramite la controllata Hochtief.

** RAI WAY (+4,99%) ha beneficiato della prospettiva di un‘integrazione con Cellnex per effetto dell‘opa su Abertis.

** I finanziari ancora una volta si confermano motore dei movimenti dell‘azionario: il paniere delle banche ha terminato con un rialzo dello 0,41%. INTESA SANPAOLO (+0,77%) poco meglio di UNICREDIT (+0,29%).

** BANCO BPM tonico (+0,97%) all‘indomani della decisione di avviare con CATTOLICA negoziati in esclusiva sulla partnership nella bancassurance. La compagnia viene colpita dalle prese di profitto: -4,02%.

** Risparmio gestito in ordine sparso: POSTE ITALIANE +0,89%, FINECOBANK +0,62%, BANCA GENERALI +0,54%, BANCA MEDIOLANUM -1,46% e AZIMUT -0,18%.

** PRYSMIAN tonica (+1,88%), sostenuta dal ritorno all‘operatività in Cina e da nuove voci su General Cable.

** Prosegue il periodo negativo di YOOX NET-A-PORTER: -2,38%.

** Per il resto, male SAIPEM (-2,8%) e STM (-2,04%); in direzione opposta FERRARI (+0,97%), FIAT CHRYSLER (+0,95%), ITALGAS (+0,59%) e BUZZI UNICEM (+0,47%).

** Pesanti ieri, gli editoriali hanno ritrovato il segno più: MONDADORI +10,26% e GEDI +5,06%.

** LAZIO ancora galvanizzata (+13,07%) dopo aver sconfitto, sabato scorso, la JUVENTUS (-0,72%).

** In volo ELICA (+8,19%) e AEFFE (+7,75%).

** Sull‘Aim in evidenza NOTORIUS PICTURES: +15,23%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below