13 ottobre 2017 / 11:20 / in un mese

Greggio in netto rialzo su dati Cina, tensioni in Medio Oriente

LONDRA (Reuters) - Quotazioni in netto rialzo per il greggio, sui dati dell‘import cinese e le turbolenze in Medio Oriente.

Fumo da una raffineria di Ningbo, nella provincia cinese di Zhejiang. REUTERS/China Daily/File Photo

Alle 13 il futures sul Brent sale del 2,04% a 57,43 dollari, il derivato sul greggio Usa West Texas Intermediate (WTI) sale dell‘1,9% a 51,54 dollari.

L‘import cinese ha raggiunto 9 milioni di barili al giorno a settembre, con una media di 8,5 milioni nei 9 mesi.

Sostengono i prezzi anche le tensioni in Iraq, con i militari curdi che si sono schierati nella regione petrolifera del Kirkuk, e una possibile azione degli Stati Uniti sull‘accordo con l‘Iran sul nucleare.

“Ci siamo svegliati con i dati forti dalla Cina. Questo dal lato che sostiene i prezzi”, dice Olivier Jakob, managing director di PetroMatrix.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below