13 ottobre 2017 / 09:45 / in un mese

Eni Nigeria, verso riunificazione con stralcio manager Shell

MILANO (Reuters) - Il gup di Milano ha rinviato al 17 ottobre l‘udienza preliminare del procedimento che vede imputati quattro tra manager ed ex manager di Shell per presunta corruzione internazionale.

L'AD di Eni Claudio Descalzi. REUTERS/Alessandro Bianchi

E’ quanto hanno fatto sapere fonti giudiziarie spiegando che in quella stessa data è fissata anche una nuova udienza del procedimento principale sulle presunte tangenti di Eni in Nigeria nel 2011 e che la mossa probabilmente porterà a una riunificazione dello stralcio con il procedimento principale.

Lo stralcio odierno è a carico dell‘attuale presidente della Shell Foundation, Malcolm Brinded, e di altri tre ex consiglieri e dirigenti del gruppo petrolifero, imputati di corruzione internazionale.

Il procedimento principale, già da tempo in udienza preliminare, vede imputate le società Eni e Shell e 11 persone, fra le quli l‘AD di Eni Claudio Descalzi e il suo predecessore Paolo Scaroni.

Eni e tutti gli altri imputati hanno sempre ribadito la propria estraneità alle accuse.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below