9 ottobre 2017 / 15:48 / 11 giorni fa

Fca, no di Marchionne a consolidamento con cinese Great Wall

NEW YORK (Reuters) - L‘AD di Fiat Chrysler Sergio Marchionne ha detto oggi di non essere sicuro che il consolidamento con Great Wall Motor sia la risposta, respingendo l‘interesse espresso dalla società cinese per il gruppo torinese.

L'amministratore delegato di Fiat Chrysler Sergio Marchionne, sul circuito di Monza il 3 settembre 2017. REUTERS/Max Rossi

Parlando con i giornalisti a New York, Marchionne ha detto che ci sono “temi sensibili associati alle fusioni trans-nazionali” e di non ritenere che questi temi siano stati ponderati tra le due case automobilistiche.

Ad agosto, Great Wall aveva fatto un‘apertura diretta a Fca per l‘acquisizione di parte della società, con particolare interesse per il marchio Jeep.

Nonostante Marchionne abbia detto in passato di voler trovare un partner o un acquirente, ha precisato che l‘aggregazione con Great Wall sarebbe difficile perché le due società non si sovrappongono in termini di mercati o prodotti.

Alla domanda se Fca venderebbe Jeep separatamente, Marchionne ha detto che l‘opzione non viene presa in considerazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below