2 agosto 2017 / 09:43 / tra 4 mesi

Greggio, Brent in lieve calo su incremento scorte Usa, produzione Opec

LONDRA (Reuters) - I prezzi dei futures sul Brent sono in lieve ribasso, appesantiti dall‘incremento delle scorte Usa.

Secondo i dati comunicati ieri dall‘American Petroleum Institute (Api), nella settimana terminata il 28 luglio le riserve di greggio sono salite di 1,8 milioni di barili.

Le quotazioni sono frenate anche dai livelli della produzione dei Paesi Opec: nonostante i tagli concordati, in settimana l‘output ha toccato il record di 33 milioni di barili al giorno.

A sostegno dei prezzi la notizia che una raffineria di Royal Dutch Shell nei Paesi Bassi, capace di produrre 400.000 barili al giorno, dovrebbe restare chiusa per almeno un paio di settimane a causa di un incendio.

Attorno alle 11,30 italiane, il futures sulle consegne di Brent a settembre si attesta a 51,69 dollari al barile (-0,09 dollari), dopo aver oscillato tra 51,18 e 51,80 dollari. Il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa perde 0,16 dollari, a 49 dollari al barile, dopo aver oscillato fra 48,55 e 49,12 dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below