31 luglio 2017 / 12:55 / 3 mesi fa

Venezuela, Ue condanna uso eccessivo forza contro proteste su voto di ieri

BRUXELLES (Reuters) - L‘Unione europea ha condannato “l‘eccessivo e sproporzionato uso della forza da parte delle forze di sicurezza” in Venezuela, dove le autorità hanno parlato di 10 persone rimaste uccise negli scontri tra chi protestatva contro il presidente Nicolas Maduro e le forze dell‘ordine.

Fiamme durante uno scontro a Caracas. REUTERS/Carlos Garcia Rawlins

Ieri è stato uno dei giorni più sanguinosi da quando sono iniziate, in aprile, le proteste in Venezuela contro la decisione dell‘impopolare Maduro di dare vita a un‘Assemblea Costituente. Ieri si sono tenute le elezioni dell‘Assemblea, che sono state largamante boicottate dagli elettori.

“Il Venezuela ha istituzioni legittime e democraticamente elette che hanno il compito di lavorare insieme per trovare una soluzione all‘attuale crisi. Un‘Assemblea Costituente, eletta in circostanze dubbie e spesso violente, non può far parte della soluzione”, ha detto in una nota l‘Ue.

La nota non menziona la possibilità di nuove sanzioni al Paese sudamericano, come minacciato dagli Stati Uniti, ma un portavoce della Commissione ha detto che l‘Ue ha “seri dubbi” sul riconoscere i risultati del voto. Sul tema delle sanzioni il portavoce non ha fatto commenti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below