28 luglio 2017 / 10:04 / 3 mesi fa

Vaccini, Camera vota decreto, è legge

ROMA (Reuters) - Dopo aver votato la fiducia al governo ieri sera, la Camera ha approvato il decreto legge sui vaccini, che diventa così legge.

Una ragazza sottoposta a vaccino. REUTERS/Ricardo Moraes

Il provvedimento rende obbligatori dieci vaccini: antipoliomielitica; antidifterica; antitetanica; antiepatite B; antipertosse; antiHaemophilus influenzae tipo b; antimorbillo; antirosolia; antiparotite; anti-varicella.

Sono fortemente consigliati l‘antimeningococcica B, l‘antimeningococcica C, l‘antipneumococcica e l‘antirotavirus.

Tra gli emendamenti approvati durante l‘esame parlamentare ve ne è uno che disciplina le vaccinazioni monocomponente. Viene infatti garantito l‘accesso a vaccini in cui sia assente l‘antigene per la malattia infettiva verso cui già sussiste l‘immunizzazione.

L‘obbligo vaccinale è valido per l‘iscrizione ad asili nido e scuole materne, nella fascia d‘età fino a 6 anni.

A danno dei genitori che non si adeguano è prevista una sanzione fino a 500 euro.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below