26 luglio 2017 / 07:56 / 5 mesi fa

Borsa Milano chiude positiva con Europa, bene Ferrari e Stm, pesante Fincantieri

MILANO (Reuters) - MILANO, 26 luglio (Reuters) - Piazza Affari archivia senza grossi scossoni una seduta tutta trascorsa in territorio moderatamente positivo, dominata sul fronte interno da spunti legati alle trimestrali mentre sullo sfondo a livello internazionale resta l‘attesa per il meeting della Fed.

Milano, davanti alla sede di Borsa Italiana. Foto del 13 settembre 2012 REUTERS/Paolo Bona

** L‘indice FTSE Mib chiude in rialzo dello 0,56%, l‘ALL Share dello 0,46%, lo Star dello 0,21%. Volumi nel finale poco sotto i due miliardi di euro.

** In Europa il benchmark STOXX 600 segna +0,5% e a Wall Street gli indici sono positivi.

** In evidenza FINCANTIERI che affonda dell‘8,7% dopo che il duro scontro in atto con il governo francese per il controllo di Stx France sembra mettere fine all‘obiettivo di acquisire i cantieri navali di Saint-Nazaire. Il titolo, che aveva da poco toccato il massimo storico di 1,1 euro, torna nuovamente sotto quota 1 euro con volumi intensi.

** Tonica STM, in rialzo del 2% dopo che i buoni risultati trimestrali e la guidance annunciati stamattina hanno rafforzato le prospettive positive sulla società.

** Ben comprata FERRARI che aggiorna il massimo storico balzando in chiusura del 4,2% a quota 90,10 euro. FIAT CHRYSLER (+1%) si muove in linea con il comparto auto europeo mentre è volatile la reazione di CNH alla semestrale, con il titolo prima sceso nettamente e poi tornato sopra la parità (+0,6% in chiusura).

** TELECOM ITALIA, alla vigilia del Cda sui conti, avanza di circa un punto percentuale beneficiando dei risultati migliori delle attese di Tim Brazil.

** Piatta SNAM dopo la trimestrale che ha visto risultati in linea con le attese.

** Poco mosso l‘indice dei bancari con qualche punta in negativo per UBI e BPER (in calo di oltre un punto percentuale).

** Tra i titoli premiati dal denaro CAMPARI guadagna l‘1,6%. CRIF Ratings ha confermato il giudizio “BBB-/Stabile” dopo la cessione dei marchi Carolans e Irish Mist a Heaven Hill Brands e si aspetta “una soddisfacente generazione di cassa” per l‘esercizio in corso.

** PRELIOS poco mossa (+0,3% a 0,1042 euro), sotto il prezzo dell‘Opa di 0,105 euro che Davidson Kempner, gestore di Burlington Loan Management, dovrà lanciare dopo l‘accordo per l‘acquisizione del 44,86% della società da Intesa Sanpaolo, UniCredit, Pirelli e Fenice.

** SOGEFI (+4,5%) e EI TOWERS (+2,3%) ben comprate dopo i conti migliori delle attese annunciati ieri. RATTI balza del 7,4% nel giorno della diffusione della semestrale che ha visto un raddoppio dell‘utile netto.

** Mette a segno un rialzo di oltre il 13% INDUSTRIA E INNOVAZIONE dopo l‘annuncio che l‘accordo di ristrutturazione del debito è diventato definitivo e pienamente efficace. Fiammata nel finale per NOVA RE che balza di quasi il 50%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below