24 luglio 2017 / 11:13 / tra 5 mesi

ESCLUSIVA - Russia, Germania chiede ulteriori sanzioni legate a Crimea

BRUXELLES (Reuters) - La Germania ha chiesto all‘Unione europea di aggiungere quattro aziende russe alla lista nera delle sanzioni legate alle turbine a gas di Siemens inviate in Crimea, regione annessa da Mosca.

Il presidente russo Valdimir Putin e la cancelliera tedesca Angela Merkel a margine del G20 di Amburgo, lo scorso 7 luglio. REUTERS/John MACDOUGALL/POOL

E’ quanto riferiscono due fonti diplomatiche.

Bruxelles ha vietato alle imprese di fare affari con la Crimea sin dal 2014, anno dell‘annessione. Siemens ha rivelato di avere le prove che quattro turbine inviate per un progetto nella Russia meridionale sono state trasferite illegalmente in Crimea.

Una fonte diplomatica ha detto che le sanzioni potrebbero essere estese a funzionari del ministero dell‘Energia russo e alla società che ha trasferito le turbine.

Un‘altra fonte afferma che il tema potrebbe essere trattato al più tardi mercoledì prossimo. Gli Stati membri devono votare all‘unanimità le sanzioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below