13 luglio 2017 / 11:14 / 3 mesi fa

Esma: enti regolatori Ue dovrebbero vietare società investimento fittizie

LONDRA (Reuters) - Le autorità regolatorie non dovrebbero autorizzare le società di investimento ad aprire sedi in una giurisdizione diversa da quella del loro paese di origine per evitare controlli più stringenti.

Lo ha detto l‘Esma, l‘ente che vigila sui mercati della Ue.

Le autorità di supervisione della Ue sono preoccupate di una “corsa al ribasso” con le società di servizi finanziari trasferiranno l‘attività operativa dopo che la Gran Bretagna lascerà il blocco della Ue.

Gli enti regolatori nazionali dovrebbero “mitigare il rischio di creare entità fittizie e assicurarsi che qualunque forma di trasferimento sia effettiva”, sostiene l‘Esma in una indicazione formale.

Qualora gli enti regolatori dovessero rendersi conto che le aziende non stiano operando veramente nella loro giurisdizione domestica “questo potrebbe spingere a non concedere o a ritirare l‘autorizzazione”, dice l‘Esma.

Infine, in un‘opinione separata sulle piattaforme di trading, Esma ritiene che il potere decisionale per le operazioni delle società di trading non dovrebbe essere dato in outsourcing al di fuori dell‘Unione europea.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below