12 luglio 2017 / 07:26 / tra 3 mesi

Borsa Milano chiude positiva vicino a massimi seduta, bene media, Ferrari e Telecom

A woman walks past Milan Stock Exchange July 12, 2011. The main measure of Italy's borrowing cost broke above 6 percent for the first time in 14 years before easing back on Tuesday as the euro zone's third-largest economy was sucked into the bloc's debt crisis. REUTERS/Paolo Bona (ITALY - Tags: BUSINESS) - RTR2OSOC

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude positiva, vicino ai massimi di seduta, in linea con l‘indice europeo, grazie anche alla testimonianza del presidente della Fed Janet Yellen, che davanti al Congresso Usa ha detto che gli Stati Uniti sono abbastanza in salute per assorbire ulteriori rialzi graduali dei tassi e che non ci saranno aumenti consistenti.

L‘FTSE Mib chiude in rialzo dell 1,52% a 21.432,55 punti, l‘AllShare dell‘1,5%, mentre lo Star avanza dello 1,59%.

In Europa il FTSEurofirst 300 chiude in aumento dello 1,66%. Volumi pari a poco sopra 2,28 miliardi di euro.

** Ben raccolta TELECOM ITALIA, che chiude in rialzo del 2,16% sulle ipotesi stampa di un rischio d‘opa da parte di Vivendi, che sembrano però contrastare con il Tuf, e di un rialzo dell‘outlook da parte di S&P a positivo grazie al miglioramento della performance operativa e alla generazione di cassa.

** Tra le migliori del listino FERRARI a +3,66%, dopo che ieri Ubs ha alzato il target price da 92 a 100 dollari.

** RCS sale dello 0,89% dopo che il presidente e AD Urbano Cairo ha confermato la guidance sull‘utile per il 2017. CAIRO COMMUNICATION balza del 7,5%, ben al di sopra della media europea del settore (+0,74%), sulla scia del netto miglioramento della raccolta pubblicitaria di La7 e La7d, le tv del gruppo, nel secondo trimestre rispetto al primo. Sopra la media europea anche Mediaset, che sale dell‘1,36% e CLASS EDITORI (+3,41%). Ieri Nielsen ha reso noto che nei primi cinque mesi dell‘anno il mercato degli investimenti ha chiuso in crescita dello 0,5%.

** Nel settore energia, balza SAIPEM (+3,2%) sulle indiscrezioni di stampa di un contratto da 1,3 miliardi per l‘alta velocità Brescia-Verona.

Bene anche TENARIS in salita del 3,1% ed ENI (+1,7%) sulla ripresa del prezzo del petrolio.

** Tonico il risparmio gestito, con AZIMUT a +3,8%, BANCA GENERALI +3,48%, FINECOBANK +2,09%.

** SALINI sale del 2,74% dopo l‘annuncio di un contratto in Usa da 232 milioni di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below