3 luglio 2017 / 11:38 / tra 5 mesi

Ruby ter, riuniti processi, no tribunale a richiesta procura di rinvio lungo

MILANO (Reuters) - Il tribunale di Milano ha riunito in un unico processo i due procedimenti a carico di Silvio Berlusconi da una parte e di altri 23 imputati dall‘altra, nell‘ambito dell‘inchiesta Ruby ter per presunta corruzione di testimoni da parte dell‘ex-premier nei processi sui rapporti con la giovane marocchina Karima el Mahroug, detta Ruby, e sul reclutamento delle ragazze per le feste nella villa di Arcore.

Nell‘ottobre scorso la posizione di Berlusconi era stata stralciata dal procedimento principale dopo un ricovero in ospedale a New York per una serie di accertamenti.

Oggi, il collegio della X sezione penale ha accolto la richiesta della procura di riunire tutte le posizioni, prendendo atto “dell‘evidente connessione tra i reati contestati”.

La pm Tiziana Siciliano ha poi chiesto ai giudici un rinvio di “almeno sei mesi” in attesa che si definiscano le competenze territoriali relative ad alcuni imputati e che la Cassazione decida il 14 luglio prossimo sul ricorso presentato dalla difesa dell‘ex premier.

I giudici però non lo hanno concesso, aggiornando l‘udienza solo al prossimo 11 settembre.

Berlusconi e gli altri imputati hanno sempre respinto ogni addebito.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below