27 giugno 2017 / 17:03 / 5 mesi fa

Attacco hacker colpisce prima Russia, poi Europa e Usa

MOSCA/KIEV (Reuters) - Un massiccio attacco hacker ha colpito i server delle banche russe e del colosso petrolifero pubblico Rosneft, per poi espandersi all‘aeroporto di Kiev e ad altre aziende ucraine, e colpire nel corso della giornata anche gruppi europei e la major farmaceutica statunitense, Merck.

Attacco hacker colpisce prima Russia, poi Europa e Usa. REUTERS/Kacper Pempel/Illustration

La società di cybersecurity russa IB Group ha riferito che gli hacker hanno sfruttato il codice sviluppato dall‘Agenzia di sicurezza nazionale Usa che è stato diffuso e usato nell‘attacco informatico globale di maggio.

Oltre a Rosneft, tra le grandi aziende colpite ci sono il gruppo di cantieristica navale danese Moller-Maersk, il produttore di metallo russo Evraz, la l‘azienda francese di materiali da costruzione Saint Gobain e la prima agenzia di pubblicità del mondo and WPP, sebbene non sia chiaro se in questo caso i problemi siano stati causati dallo stesso virus. Anche Deutsche Post ha lamentato problemi presso la controllata ucraina.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below