27 giugno 2017 / 15:43 / 4 mesi fa

Veneto Banca, chiesto rinvio a giudizio per ex AD Consoli, altri 10

ROMA/MILANO (Reuters) - La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l‘ex AD di Veneto Banca, Vincenzo Consoli, e altre dieci persone nell‘ambito dell‘inchiesta sulle passate gestioni dell‘istituto di credito, ora in liquidazione insieme a Popolare di Vicenza.

Lo riferisce una fonte giudiziaria.

L‘avvocato di Consoli, Alessandro Moscatelli, pur precisando di non aver ricevuto ancora alcuna notifica in merito, spiega a Reuters che il suo assistito “è sereno e aspetta a questo punto l‘udienza preliminare, luogo nel quale, dinnanzi a un giudice terzo, porterà le proprie ragione e le proprie difese, che non sono poche”.

L‘inchiesta ipotizza il reato di ostacolo all‘autorità di vigilanza.

Per Consoli e altri 3 indagati c‘è anche l‘accusa di aggiotaggio.

La competenza delle indagini è della procura capitolina, dato che i magistrati romani ritengono che a Bankitalia siano state fornite informazioni non adeguate e non corrispondenti al vero, al fine di ostacolare le indagini dell‘istituto centrale.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below