26 giugno 2017 / 10:51 / 6 mesi fa

Banche venete, Germania critica Italia su accordo per liquidazione ordinata

BERLINO (Reuters) - La Germania ha messo in chiaro di non condividere la decisione del governo italiano di liquidazione ordinata delle banche venete e ha sollecitato la Commissione europea, che ha dato il via libera all‘accordo, ad applicare le regole che richiedono che gli aiuti di Stato vengano ridotti al minimo.

Ieri il governo ha dato il via libera alla liquidazione ordinata di Popolare di Vicenza e Veneto banca nell‘ambito di un accordo che potrebbe costare allo Stato fino a 17 miliardi di euro e che prevede che gli asset in bonis delle due banche vengano rilevati da Intesa Sanpaolo.

“Se le banche non sono profittevoli è meglio lasciarle uscire dal mercato piuttosto che tenerle in vita artificialmente con una ricapitalizzazione precauzionale”, ha spiegato la portavoce del ministero delle Finanze, Friederike von Tiesenhausen, sottolineando di non poter commentare i singoli casi.

“L‘utilizzo di aiuti di Stato deve essere evitato il più possibile nei casi di fallimento”, ha aggiunto.

“Anche nei procedimenti di insolvenza il ricorso agli aiuti di Stato dovrebbe essere evitato quanto più possibile. E’ compito della Commissione europea garantire che gli aiuti di Stato vengano limitati al minimo ed evitare che le regole per la liquidazione ordinata vengano aggirate attraverso programmi di insolvenza nazionali”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below