23 giugno 2017 / 15:32 / 6 mesi fa

Brexit, Merkel: parole May passo avanti ma non una svolta

BRUXELLES (Reuters) - Il cancelliere tedesco, Angela Markel, parlando al termine di un vertice Ue a Bruxelles, ha detto che le proposte del primo ministro britannico, Theresa May, sulla tutela dei diritti dei cittadini europei dopo la Brexit “non costituiscono una svolta”.

Parlando nel corso di una conferenza stampa congiunta con il presidente francese, Emmanuel Macron, Merkel ha affermato: “E’ un buon punto di partenza, ma non è una svolta. E’ divenuto chiaro nel corso delle trattative della notte scorsa che abbiamo di fronte un cammino lungo. E i 27 paesi Ue, specialmente Germania e Francia, saranno molto preparati, non ci presenteremo divisi”.

Merkel e Macron hanno chiarito che non cercheranno di modificare il trattato di Lisbona. E hanno lanciato messaggi ai quei paesi, come Polonia e Ungheria, che stanno adottando misure per limitare la libertà di stampa e l‘indipendenza della magistratura. “La Ue è fondata su valori comuni”, ha spiegato Merkel. “Se li vediamo in pericolo... dobbiamo dirlo chiaramente”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below