9 giugno 2017 / 11:36 / 6 mesi fa

Rai, cda nomina Mario Orfeo nuovo dg dopo uscita Campo Dall'Orto

ROMA (Reuters) - Mario Orfeo è stato nominato oggi nuovo direttore generale della Rai dal consiglio di amministrazione dell‘azienda pubblica radio-tv, dopo le dimissioni nei giorni scorsi di Antonio Campo Dall‘Orto, sfiduciato dalla maggioranza dei consiglieri.

Lo confermano tre fonti del cda.

Il nome di Orfeo, 51 anni, direttore del Tg1 Rai dal 2012 (e in precedenza del Tg2 e del quotidiano Il Messaggero), circolava da alcuni giorni come candidato preferito dal Pd di Matteo Renzi.

Anche Campo Dall‘Orto era stato nominato nel 2015 col sostegno dell‘ex presidente del Consiglio. Ma negli ultimi mesi tra il dg e i consiglieri che lo avevano sostenuto si è creata una frattura dovuta, secondo una fonte a conoscenza del dossier, all‘eccessiva “autonomia” da parte di Campo Dall‘Orto.

Le dimissioni del manager erano giunte in seguito alla bocciatura da parte del cda del piano per la riforma dell‘informazione Rai.

La legge di riforma dell‘azienda di viale Mazzini di fine 2015 attribuisce al dg poteri simili a quelli di un amministratore delegato.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below