8 giugno 2017 / 10:04 / tra 6 mesi

Legge elettorale, patto a quattro battuto su emendamento, accordo a rischio

ROMA (Reuters) - La Camera dei deputati ha approvato oggi un emendamento su cui il relatore Emanuele Fiano, del Pd, aveva dato parere contrario, con il rischio crescente che salti l‘accordo tra i quattro leader di Pd, M5s, Forza Italia e Lega.

Legge elettorale, patto a quattro battuto su emendamento, accordo a rischio. REUTERS/Tony Gentile

Il partito di Matteo Renzi ha chiesto di sospendere l‘esame in aula e di far tornare il testo in commissione per verificare la tenuta politica dell‘intesa su un sistema di voto “alla tedesca”, un proporzionale con sbarramento al 5%.

Già ieri alcuni emendamenti al testo uscito dall‘accordo in commissione hanno avuto il sostegno di un alto numero di franchi tiratori, pur senza essere approvati dall‘aula. E il M5s ha deciso quindi di sottoporre a un referendum online tra i suoi scritti il testo che verrà approvato da Montecitorio.

L‘emendamento passato stamani, relativo al sistema di voto in Trentino-Alto Adige, era stato presentato dalla deputata di Forza Italia Michela Biancofiore, nonostante il parere contrario del suo stesso partito. Il M5s invece si è espresso a favore, e ciò ha provocato le proteste del Pd, che ha chiesto di sospendere i lavori.

Il M5s a sua volta ha accusato i leader Pd di non essere “in grado di tenere il partito”, visto che i deputati democratici sono circa 300.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below