5 giugno 2017 / 12:23 / 4 mesi fa

Trump chiede 'muslim ban' più rigido, decisione rapida da Corte Suprema

Il presidente statunitense Donald Trump. REUTERS/Mike Theiler

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente Usa Donald Trump oggi ha chiesto alla sua amministrazione una versione più rigida del discusso divieto di ingresso ai cittadini di sei Paesi islamici, dopo l‘attacco a Londra nel fine settimana, e ha invitato la Corte Suprema a pronunciarsi rapidamente sulla questione.

“Il Dipartimento della Giustizia avrebbe dovuto sostenere il divieto di viaggio originale, non la versione annacquata, politicamente corretta sottoposta alla Corte Suprema”, ha scritto Trump in una serie di tweet sull‘argomento stamattina presto.

“Il Dipartimento della Giustizia dovrebbe chiedere un‘udienza rapida sull‘annacquato divieto di viaggio davanti alla Corte Suprema, e cercare una versione molto più severa!”, ha twittato Trump, che in qualità di presidente sovrintende il dipartimento.

La settimana scorsa la squadra legale di Trump ha chiesto alla Corte Suprema, che raramente si pronuncia d‘urgenza, di consentire l‘entrata in vigore immediata del controverso ordine esecutivo del 6 marzo, bloccato da alcuni tribunali, che impedisce ai cittadini di sei Paesi a maggioranza musulmana l‘ingresso negli Stati Uniti.

Trump sostiene che il cosiddetto ‘muslim ban’ sia necessario per proteggere gli americani dagli attacchi terroristici. Chi lo critica sostiene che sia discriminatorio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below