1 giugno 2017 / 13:36 / 5 mesi fa

Raggi firma patto con sindacati per contrastare fuga della aziende da Roma

Virginia Raggi in una immagine di archivio REUTERS/Tony Gentile

ROMA (Reuters) - La sindaca di Roma Virginia Raggi ha firmato oggi un protocollo con Cgil, Cisl e Uil per cercare di arrestare la fuga di aziende dalla Capitale e rilanciare l‘economia locale.

Negli ultimi mesi la chiusura della sede romana di Almaviva, la crisi di Alitalia, la vertenza per il trasferimento a Milano di Sky e Tg5 Mediaset (quest‘ultimo apparentemente accantonato), e il possibile dimagrimento della sede romana di Esso, hanno gettato un‘ombra sull‘occupazione a Roma.

Secondo uno studio della Camera di Commercio di Roma Tra il 2007 e il 2015 il Pil nel Lazio (di cui l‘economia di Roma rappresenta l’82,4%) è diminuito del 9,6%, e il valore aggiunto pro-capite del 10,5%.

L‘iniziativa del Campidoglio prevede un tavolo settimanale aperto anche a governo e Regione Lazio che punti su “innovazione, infrastrutture, ‘burocrazia zero’, defiscalizzazione”, dice il documento.

Tra gli obiettivi indicati, anche l‘introduzione della cosiddetta “clausola sociale” negli appalti e la rinegoziazione del debito e del piano di rientro di Roma Capitale.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below