1 giugno 2017 / 13:31 / tra 5 mesi

Ilva, sindacati: decreto Mise entro 5 giugno, atteso parere su riapertura gara

ROMA (Reuters) - Il decreto per l‘aggiudicazione dell‘Ilva sarà firmato dal ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda entro il 5 giugno, anche se il ministero sta aspettando il parere dell‘avvocatura dello Stato sulla possibilità di riaprire la gara per la vendita del più importante gruppo siderurgico italiano per il solo capitolo del prezzo.

Lo hanno detto oggi i rappresentanti sindacali dopo l‘ennesimo incontro al Mise sulla vicenda dell‘Ilva.

Le organizzazioni dei lavoratori contestano il taglio all‘occupazione proposto dalla cordata Am Investco Italy (composta da ArcelorMittal, Gruppo Marcegaglia e Intesa Sanpaolo), che secondo i commissari straordinari dell‘Ilva ha presentato l‘offerta migliore per l‘acquisto.

Il ministero e Ilva hanno però reso noto che i lavoratori non riassorbiti dalla nuova proprietà (5.000 circa) godranno della cassa integrazione almeno fino al 2023 e potranno essere impiegati in opere di bonifica e decontaminazione a Taranto.

Bocciata invece la proposta di acquisto della cordata di AcciaItalia, composta dall‘indiana JSW Steel, da Cassa Depositi e Prestiti, Arvedi e Delfin, che proponeva un taglio maggiore di posti di lavoro nel 2018, ma con maggiori riassunzioni negli anni successivi.

“Il ministro ha confermato per lunedì 5 giugno la data ultima per la firma del decreto di aggiudicazione. Da allora si aprirà il confronto negoziale su tutti i punti del piano e l‘esito della trattativa sarà vincolante per la validazione del conferimento”, dice una nota unitaria di Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil diffusa al termine dell‘incontro.

Secondo una nota del segretario della Fim, Marco Bentivogli, Calenda ha riferito ai sindacalisti che è stata avviata “una verifica con l‘avvocatura di Stato per riaprire la gara solo sul prezzo” e oggi dovrebbe arrivare il parere.  “I rilanci su tutti e tre i capitoli, dell‘offerta, piano ambientale industriale, occupazionale, infatti implicherebbero il rifacimento della gara”.

Am InvestCo ha offerto circa 1,8 miliardi di euro per l‘acquisizione del gruppo siderurgico, al netto degli investimenti.

Intanto oggi si è svolto uno sciopero di quattro ore dei lavoratori dell‘Ilva per protestare contro i tagli all‘occupazione, con adesioni del 70%, secondo i sindacati.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below