26 maggio 2017 / 14:18 / tra 5 mesi

Rai Way, incertezza su permanenza Agrusti a presidenza

ROMA (Reuters) - La recente nomina di Raffaele Agrusti a direttore generale del gruppo assicurativo Itas rimette in discussione la sua permanenza alla presidenza di Rai Way, dove era stato riconfermato meno di un mese fa.

Lo riferiscono oggi due fonti a conoscenza del dossier.

In seguito alla nomina, Agrusti, ex Ad di Generali Italia fino al 2013, è dimissionario dal ruolo di Cfo della Rai, che aveva assunto nel marzo 2016.

Resta invece a capo della società delle torri di trasmissione controllata da Rai, dicono le fonti, ma “non si sa per quanto tempo”.

Le voci su una sua possibile candidatura a dg di Itas erano circolate già prima della riconferma a Rai Way il 28 aprile scorso, ma erano state smentite dai vertici di quest‘ultima.

Nei giorni scorsi Agrusti aveva escluso che fosse prevista la vendita di un ulteriore pacchetto azionario di Rai Way (controllata al 64% dal broadcaster pubblico, a sua volta controllato dal Tesoro) e aveva anche detto che non c‘erano contatti in corso con Ei Towers, la società delle torri di Mediaset, nonostante le voci su possibili alleanze o progetti di fusione.

Amministratore delegato di Rai Way è, da fine aprile, Aldo Mancino, ex dg della stessa azienda.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below