24 maggio 2017 / 12:10 / tra 6 mesi

Rai, sindacato proclama sciopero 8 giugno, chiede dimissioni cda

ROMA (Reuters) - I comitati di redazione della Rai hanno deciso oggi di proclamare uno sciopero l‘8 giugno contro quello che definiscono uno “stallo aziendale”, e hanno chiesto le dimissioni dei vertici e del cda di viale Mazzini.

In un comunicato, i rappresentanti sindacali criticano il “conflitto” interno all‘azienda, che lunedì scorso ha portato alla bocciatura da parte del cda del piano di riforma dell‘informazione presentato dal dg Antonio Campo Dall‘Orto.

Dall‘Orto è da tempo criticato dal Pd, il partito di governo che pure ha sostenuto la sua nomina nel 2015 e la riforma aziendale che gli ha assegnato poteri da amministratore delegato.

I giornalisti chiedono anche “una legge che assicuri alla Rai una governance indipendente e libera da ogni controllo politico e risorse certe”.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below