9 maggio 2017 / 07:14 / tra 7 mesi

Borsa Milano in rialzo, bene finanziari e petroliferi, corre Campari

MILANO (Reuters) - MILANO, 9 maggio (Reuters) - Piazza Affari prosegue in rialzo, sostenuta dall‘inerzia che ha vivacizzato i mercati azionari prima delle elezioni presidenziali francesi.

Un trader a lavoro. REUTERS/Kai Pfaffenbach

Dopo la pausa, ieri, per tirare il fiato, i listini hanno ripreso a macinare denaro, sebbene senza euforia. La borsa di Milano, in particolare, si conferma sui massimi dal 30 dicembre 2015 e i broker segnalano che gli investitori stanno recuperando le energie prima di tentare la scalata oltre i picchi attuali.

** Attorno alle 12, l‘indice FTSE Mib guadagna l‘1% circa, l‘AllShare l‘1% circa e il MidCap l‘1,2% circa. Volumi per un controvalore di circa 1 miliardo di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dello 0,5% circa.

** I futures sugli indici di Wall Street fanno pensare a un avvio di seduta all‘insegna dell‘incertezza.

** I finanziari beneficiano, oltre che dei fattori che spingono da tempo il settore, dei risultati oltre le attese di Commerzbank: il paniere delle banche sale dell‘1,5% circa. UNICREDIT, la più ‘tedesca’ delle banche italiane, particolarmente tonica. In scia INTESA SANPAOLO, UBI BANCA e MEDIOBANCA.

** Discorso a parte per BPER BANCA che, secondo un operatore, si giova dell‘attesa della stretta finale per mettere le mani su Arca Sgr. L‘istituto emiliano è al centro di ipotesi riguardanti le mosse di UGF, positiva come UNIPOLSAI e GENERALI.

** Risparmio gestito vivace, trainato, secondo i broker, dai dati sulla raccolta di aprile: in evidenza BANCA GENERALI e AZIMUT.

** Fuori dal coro POSTE ITALIANE, che risente del taglio del rating da parte di Fitch.

** L‘andamento del greggio sostiene i petroliferi: bene ENI, SAIPEM e TENARIS.

** Nel contesto di un settore automotive negativo (FIAT CHRYSLER debole), FERRARI continua a rinnovare i massimi storici. In scia BREMBO.

** CAMPARI frizzante dopo la pubblicazione dei conti.

** Al palo i classici difensivi (SNAM, TERNA, ATLANTIA).

** Per il resto, bene RECORDATI e LEONARDO.

** Fuori dal paniere principale, PININFARINA corre dopo aver annunciato un accordo in Iran.

** MOLMED pesante dopo i conti trimestrali.

** Tra le small cap, MC-LINK vola: Integrae Sim ne ha incrementato il target price a 12,9 da 10,7 euro, confermando buy.

** BOMI ITALIA beneficia dei target contenuti nel business plan al 2019.

** Non si arresta il rally di SAFE BAG e CLABO.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below