5 maggio 2017 / 11:03 / 7 mesi fa

Ue apre procedura infrazione contro Slovenia per sequestro dati Bce

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea ha aperto una procedura d‘infrazione contro la Slovenia per il sequestro di dati della Banca centrale europea l‘anno scorso durante la perquisizione della sede della banca centrale nazionale da parte della polizia, in assenza di chiarimenti soddisfacenti riguardanti l‘accaduto. Lo ha reso noto l‘esecutivo Ue.

Nel luglio dell‘anno scorso, gli agenti hanno sequestrato il computer del governatore centrale sloveno Bostjan Jazbec, che siede nel consiglio della Bce, oltre a quelli di un ex vice governatore e di alcuni membri dello staff, nell‘ambito di un‘inchiesta riguadante il salvataggio del sistema bancario sloveno.

L‘azione non aveva ricevuto alcuna autorizzazione della Bce.

La Commissione europea ha quindi chiesto chiarimenti ma “non è stata soddisfatta dalla risposta fornita dalle autorità e, senza mettere in dubbio i poteri delle autorità nazionali nell‘ambito delle procedure nazionali, ha deciso di aprire una procedura d‘infrazione”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below