2 maggio 2017 / 15:24 / 7 mesi fa

Venezuela, opposizione blocca Caracas per protesta contro assemblea costituente

CARACAS (Reuters) - Gli oppositori del presidente del Venezuela Nicolas Maduro hanno bloccato le strade di Caracas per denunciare la decisione di creare un nuovo organo speciale conosciuto come assemblea costituente, mossa vista come tentativo velato di evitare le elezioni restando aggrappato al potere.

Dopo un mese di proteste quasi quotidiane da parte degli oppositori che chiedono elezioni anticipate, Maduro ha annunciato ieri di voler creare una nuova assemblea popolare con il compito di riscrivere la costituzione.

Il governo ha dichiarato che l‘opposizione sta promuovendo la violenza per le strade e rifiuta il dialogo e quindi non ha avuto altra scelta che rivedere la struttura di potere del paese.

I critici del presidente affermano che ha comportamenti sempre più dittatoriali e che intende costituire la nuova assemblea con i suoi sostenitori per evitare le elezioni, che probabilmente perderebbe a causa di una forte recessione e di un‘inflazione galoppante.

Una tornata di elezioni regionali era in programma lo scorso anno ma non è stata ancora indetta, mentre le presidenziali sono in calendario l‘anno prossimo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below