25 aprile 2017 / 13:22 / 6 mesi fa

Consiglio d'Europa mette sotto osservazione Turchia, Ankara condanna decisione

ANKARA (Reuters) - Il ministero degli Esteri turco ha condannato la “decisione ingiusta” del Consiglio d‘Europa di mettere il paese sotto osservazione, aggiungendo che ad Ankara non è rimasta altra scelta che rivedere i rapporti con l‘organo europeo.

“Decidere di riaprire la procedura di osservazione sulla Turchia.. in base alle indicazioni delle cerchie maligne al PACE è una disgrazia per tale organo, che si definisce la culla della democrazia”, ha spiegato il ministero in una nota, aggiungendo che xenofobia e islamofobia si stanno “diffondendo con violenza” in Europa.

L‘assemblea parlamentare del Consiglio d‘Europa (PACE) ha messo la Turchia sotto osservazione, esprimendo preoccupazione per quella che viene definita la repressione del dissenso e la violazione dei diritti umani sotto la presidenza di Tayyip Erdogan, che sta concentrando sempre più il potere.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below