25 aprile 2017 / 08:52 / 8 mesi fa

Yen cede, euro tiene guadagni su sollievo voto Francia

NEW YORK (Reuters) - Continua la discesa dello yen - che tende a sottoperformare nelle fasi di propensione al rischio - in risposta all‘esito del primo turno delle presidenziali francesi.

Il voto di domenica ha decretato l‘affermazione del candidato centristra pro-Ue Emmanuel Macron, adesso in pole position per la sfida a due nel ballottaggio contro la leader anti-euro Marine Le Pen.

Intorno alle 14, la valuta giapponese scivola di 0,7% sul dollaro, che sale a 110,52 da 109,75 yen della precedente chiusura; l‘euro sale a 120,30 da 119,27 yen.

L‘euro mantiene e amplia leggermente i guadagni registrati ieri sul dollaro.

Intorno alle 10,30 la valuta unica sale a 1,0888 dollari da 1,0867 della chiusura di ieri, quando si era inerpicata fino a un massimo da 5 mesi a 1,0935 dollari.

Il dollaro canadese cede lo 0,6% toccando i minimi da dicembre nei confronti del biglietto verde, che sale a 1,3570 dollari da 1,3504 della chiusura, dopo l‘annuncio di nuovi dazi da parte degli Stati Uniti sul legname importato dal paese limitrofo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below